Città di Marcon
C i t t à   M e t r o p o l i t a n a   d i   V e n e z i a

Seguici su

Elezioni del Parlamento europeo 8 e 9 giugno 2024

Le elezioni europee del 2024 si tengono nei 27 Stati membri dell'Unione Europea tra il 6 e il 9 giugno, come deciso dal Consiglio dell'Unione Europea.
In Italia le urne vengono aperte:

  • sabato 8 giugno dalle ore 15:00 alle 23:00,
  • domenica 9 giugno dalle ore 7:00 alle 23:00.

Le operazioni di spoglio delle schede iniziano subito dopo la chiusura delle votazioni.

Possono votare tutti i cittadini e le cittadine che abbiano compiuto il diciottesimo anno di età entro il 9 giugno 2024.
Gli elettori e le elettrici possono votare nel Comune di residenza presso la sezione e il numero di seggio riportati sulla propria tessera elettorale.

Per votare è necessario presentarsi al seggio muniti di tessera elettorale e di documento di riconoscimento. Si vota tracciando un segno X sul contrassegno della lista prescelta, o nel rettangolo che lo contiene, utilizzando esclusivamente la matita copiativa messa a disposizione al seggio. Se si traccia un segno su più contrassegni di lista, il voto è nullo.

Si possono esprimere al massimo 3 preferenze per candidati che appartengono alla lista prescelta (NON è ammesso il voto disgiunto). Se si esprime più di una preferenza, devono essere indicati/e candidati/e di sesso diverso, ad esempio: 

  • 2 preferenze: un uomo e una donna, o viceversa,
  • 3 preferenze: due donne ed un uomo, o viceversa.
In caso di mancato rispetto delle "preferenze di genere", verranno annullate le preferenze successive alla prima.

VOTO DEGLI ITALIANI TEMPORANEAMENTE ALL'ESTERO

In vista delle prossime elezioni per il Parlamento Europeo, che si svolgeranno nei diversi Stati Europei nel periodo compreso tra giovedì 6 e domenica 9 giugno 2024, gli elettori italiani non iscritti nell'elenco degli elettori residenti negli altri Paesi membri dell'Unione Europea (UE) che tuttavia vi si trovino per motivi di lavoro o di studio e i loro familiari elettori conviventi, devono far pervenire entro il 21 marzo al Consolato competente, un'apposita domanda diretta al Sindaco del Comune nelle liste elettorali del quale sono iscritti (articolo 3, comma 3, del decreto-legge n.408/1994, convertito dalla legge n.483/1994).

Eventuali altre informazioni potranno essere richieste alle rappresentanze diplomatiche e consolari italiane presso i Paesi dell’Unione.

L’Ufficio Elettorale del Comune è a disposizione per informazioni sugli argomenti che riguardano la consultazione scrivendo alla mail: elettorale@comune.marcon.ve.it

N.B. I cittadini temporaneamente all’estero in uno Stato che NON fa parte dell’Unione Europea possono votare solo rientrando in Italia.

ESERCIZIO DEL DIRITTO DI VOTO DEI CITTADINI DELL'UNIONE EUROPEA RESIDENTI IN ITALIA

In occasione delle prossime elezioni del Parlamento europeo, che in Italia si svolgeranno l'8 e il 9 giugno 2024, i cittadini dell'Unione europea residenti in Italia - che volessero esercitare il diritto di voto per i membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia - devono presentare al sindaco del comune di residenza domanda di iscrizione nell'apposita lista aggiunta entro l'11 marzo 2024.

L'istanza non deve essere presentata dai cittadini dell'Unione che siano stati già iscritti nella lista aggiunta in occasione delle precedenti elezioni europee e che non abbiano revocato tale iscrizione.
L'eventuale trasferimento di residenza in altri comuni italiani di cittadini UE già iscritti determina l'iscrizione d'ufficio nelle liste aggiunte del comune di nuova residenza.

Per agevolare gli interessati, il Ministero dell'interno ha predisposto un modulo compilabile.
Tale modello, una volta compilato e stampato, dovrà essere completato con la firma autografa e dovrà essere inviato, o consegnato a mano, al sindaco del comune di residenza entro l'11 marzo 2024.

Gli elettori UE, cittadini dei seguenti Stati:
Austria (AT), Belgio (BE), Bulgaria (BG), Repubblica Ceca (CZ), Cipro (CP),Germania (DE), Danimarca (DK), Estonia (EE), Spagna (ES), Finlandia (FI), Francia (FR), Grecia (GR), Croazia (HR), Ungheria (HU), Irlanda (IE), Lituania (LT), Lussemburgo (LU), Lettonia (LV), Malta (MT), Paesi Bassi (NL), Polonia (PL), Portogallo (PT), Romania (RO), Svezia (SE), Slovenia (SI) e Slovacchia (SK), potranno utilizzare un modello bilingue (italiano e lingua di origine).

Per l'iscrizione è necessario compilare l'apposito modulo, che deve essere inviato unitamente a copia del proprio documento di identità, con una delle seguenti modalità:

  • a mezzo di posta elettronica certificata (PEC) all’indirizzo: protocollo.comune.marcon.ve@pecveneto.it
  • a mezzo mail ordinaria all'indirizzo: elettorale@comune.marcon.ve.it
  • con consegna a mano presso Ufficio Protocollo. (lun - mar - mer - ven ore 9:00/12:00 e gio 15:00/17:00)

 

VOTO ASSISTITO
per gli elettori impossibilitati ad esprimere autonomamente il voto è possibile farsi assistere da un altro elettore.
 

La legge 17/2003 permette di annotare in modo permanente il diritto al voto assistito, mediante l'apposizione di un timbro sulla tessera elettorale, nel rispetto delle disposizioni vigenti sulla tutela dei dati personali, per evitare all'elettore fisicamente impedito di dover produrre ad ogni consultazione il certificato medico idoneo per ottenere l'assistenza.

Chi è affetto da grave infermità fisica può esercitare il diritto al voto con l'assistenza di un elettore della propria famiglia o di un altro elettore liberamente scelto purchè iscritto nelle liste elettorali di un qualsiasi Comune della Repubblica.

L'elettore avente diritto, iscritto nelle liste elettorali del Comune di Verona, può richiedere all'Ufficio Elettorale del Comune stesso l'annotazione permanente del diritto al voto assistito, presentando:

  1. la richiesta compilata
  2. la documentazione sanitaria rilasciata dall'Azienda Sanitaria Locale (dovrà attestare esplicitamente che l'elettore è impossibilitato ad esercitare autonomamente il diritto al voto)
  3. la tessera elettorale per l'apposizione del timbro

VOTO DOMICILIARE

Gli elettori affetti da gravissime infermità, tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile, (anche con l'ausilio del trasporto pubblico al seggio destinato agli elettori disabili) e gli elettori in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicalitali da impedirne l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano, hanno la possibilità, su espressa richiesta, di votare presso la propria abitazione (legge 46 del 7-5-2009).

Per poter votare a domicilio l'elettore deve rivolgere istanza al Sindaco, in un periodo compreso fra il quarantesimo e il ventesimo giorno antecedente la votazione cioé fra martedì 30 aprile 2024 e  e lunedì 20 maggio 2024 depositando – tramite persona allo scopo delegata :

  • l'istanza di voto domiciliare;

  • una certificazione rilasciata dal medico competente dell’Asl (ovvero il medico del Distretto Socio-Sanitario dove l’elettore è domiciliato) che attesti le gravissime infermità, rilasciato ai sensi dell'art. 1 del D.L. 1/2006 (recapiti ed orari del servizio messo a disposizione dalla ULSS3 Serenissima in allegato al presente avviso);

  • fotocopia del documento di identità e della tessera dell'elettore, nonché copia del documento della persona delegata;

  • un recapito telefonico.
Il voto sarà raccolto durante le ore in cui è aperta la votazione, dal presidente della sezione elettorale competente.

Per informazioni chiamare il numero 041 5997112 (Ufficio Elettorale del Comune di Marcon)
email: elettorale@comune.marcon.ve.it
pec: 
protocollo.comune.marcon.ve@pecveneto.it

Modulo richiesta voto domiciliare
Ulss3 Serenissima

VOTO DI STUDENTI FUORI SEDE
Il servizio è rivolto e studenti e studentesse residenti nel Comune di Marcon che, per motivi di studio, sono temporaneamente domiciliati in un Comune situato in una Regione diversa da quella di residenza, per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data delle elezioni europee.

Per le elezioni europee del 9 giugno 2024, è possibile votare per liste e candidati della circoscrizione elettorale di residenza, senza dovesi recare nel proprio Comune di iscrizione nelle liste elettorali.
Se il Comune di domicilio temporaneo appartiene alla stessa circoscrizione del Comune di iscrizione alle liste elettorali, il voto può essere esercitato nel Comune di domicilio temporaneo.
Se invece il Comune di domicilio appartiene ad una diversa circoscrizione elettorale, il voto potrà essere espresso in un seggio speciale costituito presso il Comune capoluogo di Regione.

N.B.: il Veneto appartiene alla circoscrizione elettorale II – Nord Orientale, che comprende anche le Regioni Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige.

PROPAGANDA ELETTORALE

Con deliberazione di Giunta Comunale del 20 maggio 2024 sono stati assegnati gli spazi ai partiti interessati alla consultazione elettorale come di seguito riportato: 

  1. Forza Italia – Berlusconi Presidente – Noi Moderati
  2. Sudtiroler Volks Partei
  3. Stati Uniti d’Europa
  4. Alternativa Popolare - PPE
  5. Pace Terra Dignità
  6. Movimento 5 Stelle
  7. Libertà
  8. Alleanza Verdi Sinistra
  9. Partito Democratico
  10. Fratelli d’Italia – Giorgia Meloni
  11. Siamo Europei – Azione con Calenda
  12. Lega – Salvini premier
Rilascio tessere elettorali - aperture straordinarie 
In occasione delle elezione europee 2024, oltre al consueto orario d'ufficio, l'ufficio Elettorale presso il Punto Unico in piazza Mercato 1 sarà aperto anche nei seguenti giorni e orari: 
  • Venerdì 7 giugno - dalle ore 9.00 alle 18.00
  • Sabato 8 giugno - dalle ore 9.00 alle 23.00 
  • Domenica 9 giugno - dalle ore 7.00 alle 23.00
Facsimile della scheda per la votazione
Manifesto candidature

 

 

torna all'inizio del contenuto